Est estratti secchi in tavolette

Poria EST

FU LING

Wolfiporia cocos (F.A. Wolf) Ryvarden & Gilb. = Poria c. F.A.Wolf

sclerozio


60 compresse da 1000 mg confezione da 60 g

Prezzo:  19,60


Pratiche, efficaci, di uso flessibile e modulabile

Le tavolette della linea EST sono prodotte con estratti secchi di singole specie vegetali di alta qualità e a titolazione garantita.
Sono molto pratiche perché possono essere assunte ovunque per un rapido benessere.


Ingredienti

Poria (Wolfiporia cocos (F.A. Wolf) Ryvarden & Gilb. = Poria c. F.A.Wolf)
sclerozio estr. sec. (D/E 10:1) 60%; Stabilizzanti: cellulosa microcristallina (gel di cellulosa), calcio carbonato; Antiagglomeranti: sali di magnesio degli acidi grassi di origine vegetale, diossido di silicio.


Modo d'uso

assumere 1 tavoletta due o tre volte al giorno.

Tenore di ingredienti caratterizzanti per dose massima giornaliera (3 tavolette)
Poria estr. secco 1800 mg.

I dosaggi, indicati ai sensi dell’art. 6 DL 169/2004, si intendono quali valori medi.


Note

Applicazioni descritte in letteratura e usi tradizionali:
Poria è considerato uno dei rimedi principali della Medicina Cinese che di lui dice: “rimuove ogni tipo di accumulo di fluidi e di muco al di sotto del diaframma”. Non è un semplice diuretico stimolante delle funzioni renali bensì un vero diuretico drenante, dall’azione dolce ma profonda, con un buon grado di sicurezza, adatto anche per l’uso prolungato. Viene utilizzato in presenza di insufficiente drenaggio dei fluidi (ritenzione idrica, edemi e negli accumuli di muco a livello gastro-intestinale e uro-genitale (cistiti, vaginiti, leucorree); diarrea, soprattutto da sindrome del colon irritabile (IBS), con muco nelle feci; scarsa reattività immunitaria; difficoltà a prendere sonno con palpitazioni e inquietudine.

Le applicazioni sopra riportate non presentano in alcun caso natura prescrittiva o terapeutica. Consultare sempre preventivamente il proprio medico in caso di malessere o malattia.

Possibili effetti indesiderati o interazioni:
Non evidenziati. Cautelativamente controindicato in gravidanza.