Astragalo

NOME SCIENTIFICO:  Astragalus membranaceus Bunge
FAMIGLIA : Fabaceae

PARTE USATA
Si utilizzano le radici di piante di almeno 4 anni, che vengono essiccate al sole. La tradizione ritiene che le radici raccolte in autunno siano qualitativamente migliori rispetto a quelle colte in primavera.

HABITAT E CARATTERISTICHE BOTANICHE

Si tratta di una pianta perenne originaria delle regioni orientali dell’Asia, in particolare di Cina e Mongolia. Esistono tuttavia numerose varietà di Astragalo, con proprietà salutistiche differenti: alcune di esse crescono anche nel sud del nostro Paese.
Raggiunge un’altezza massima di un metro e mezzo, mentre le sue radici giallo-brunastre si addentrano nel terreno fino a un metro di profondità. Le piccole foglioline ovali sono lisce sulla pagina superiore, ma presentano una leggera peluria sulla superficie inferiore.
I fiori sono gialli e hanno la caratteristica forma a farfalla tipica di tutte le Fabaceae (famiglia cui appartengono ad esempio fagioli e lenticchie), con un petalo più grande e due più piccoli, che ricordano delle ali.


CURIOSITÀ E USI TRADIZIONALI

Le radici di Astragalo sono impiegate da secoli nella Medicina Tradizionale Cinese per tonificare l’energia vitale (Qi) e innalzare Wei Qi, l’energia difensiva che avvolge come un’armatura il corpo, proteggendolo da possibili malanni.
Contrastando la stanchezza e fortificando le difese, Astragalo è considerato il rimedio ideale per le persone spossate che tendono ad ammalarsi frequentemente, deboli soprattutto a livello respiratorio.
Inoltre, l’uso di queste radici è estremamente sicuro e privo di effetti avversi, quindi la medicina cinese consiglia la pianta anche per lunghi periodi e nei secoli l’ha inserita in un elevato numero di ricette tradizionali rinvigorenti: grazie alla sua maneggevolezza, Astragalo supera per impiego perfino il notissimo Ginseng.
La sua azione tonica si esprime anche sul piano fisico, tutelando l’architettura del corpo: ancora oggi la tradizione medica cinese lo considera un ottimo coadiuvante nei casi di prolasso, varici, emorroidi e diverticolosi. In Occidente, diremmo che Astragalo contribuisce a sostenere le strutture connettive che mantengono gli organi nella loro sede e garantiscono la tenuta di tutti i tessuti.


PROPRIETÀ E INDICAZIONI EVIDENZIATE DALLA RICERCA MODERNA

La ricerca scientifica contemporanea conferma alcuni aspetti anticipati dall’antica sapienza cinese. In particolare, evidenzia che Astragalo favorisce l’adattamento allo stress, contrastando la stanchezza e opponendosi ai possibili disagi che esso induce.
In particolare, trova conferma l’indicazione tradizionale per cui gli estratti delle radici di questa pianta tutelano e migliorano il comparto difensivo. La scienza ha evidenziato che Astragalo rafforza le difese deboli che espongono a infezioni frequenti o recidivanti, ma può anche agire attenuando gli eccessi delle cellule immunitarie che iper-reagiscono a possibili allergeni o arrivano persino ad attaccare l’organismo stesso, come avviene nei processi autoimmuni. I suoi estratti contribuiscono quindi a modulare l’attività immunitaria in funzione degli squilibri individuali.
Gli studi attestano inoltre che l’uso di Astragalo potenzia la capacità del sistema immunitario di “sorvegliare” la mucosa intestinale, le vie respiratorie e quelle urinarie, rendendo più rapido il riconoscimento di possibili microrganismi aggressivi e più repentina la risposta difensiva volta a contrastarli.
È infine importante sottolineare che il rimedio è in grado di contribuire al riequilibrio delle flore intestinali che – quando sono in buone condizioni – orientano le difese verso una miglior efficienza e coerenza.


USO E CONTROINDICAZIONI

Può interferire con farmaci immunosoppressori e cautelativamente non va assunto in gravidanza.

Fitomedical propone Astragalo in:
• Estratto Secco in Tavolette – EST: 1 tavoletta 2-3 volte al giorno, da assumere 5-10 minuti prima dei pasti principali

Astragalo è presente anche nei prodotti delle seguenti altre linee:
Enterodefend omeostat® – Favorisce l’equilibrio della flora intestinale e regola le naturali difese dell’organismo
Estratto Integrale Sinergico Difese – Astragalus – Contribuisce a sostenere e modulare le difese naturali dell’organismo
Cistoshield omeostat® – Protegge le basse vie urinarie, contrastando l’attacco di eventuali microrganismi e alleviando le irritazioni
Propoli effervescente – In comode bustine effervescenti, stimola le difese contro i disturbi stagionali
Propoli senza alcol – Delicato – Ideale per bambini e per chi non tollera l’alcol


Questo materiale è fornito esclusivamente a scopo informativo e non è assolutamente inteso come sostitutivo dell’atto medico. Pertanto, le informazioni ricevute non presentano in alcun caso natura prescrittiva o terapeutica e non devono essere utilizzate per diagnosticare o curare un disturbo o una malattia. Chiunque lo consulti è invitato ad interpellare il medico curante per domande relative al proprio stato di salute e in caso di malessere o malattia. Le notizie sulle piante qui riportate sono messe a disposizione a solo titolo informativo. Rappresentano una sintesi di informazioni desunte da diverse fonti concernenti l’uso delle piante officinali.


youtube instagram envelop mail4 google-plus google facebook twitter linkedin printer
0
    0
    Carrello
    Il carrello è vuotoRitorna al negozio