Memoria e lucidità con Melissa

Sono stati da poco pubblicati i risultati di uno studio scientifico che ha valutato gli effetti protettivi di Melissa sul cervello e i suoi benefici per memoria e lucidità.

Questa specie erbacea è apprezzata da secoli per la sua azione calmante che riduce l’ansia, antiemetica che attenua la nausea e spasmolitica per lenire i crampi gastrointestinali o i dolori mestruali.

A queste proprietà tradizionali convalidate dalla scienza moderna, si aggiungono da alcuni anni dati sempre più evidenti sull’interessante attività di protezione del tessuto nervoso e di sostegno delle funzioni cognitive.

 

 

In particolare, proprio una recentissima ricerca ha evidenziato che Melissa contrasta la perdita di neuroni, tutelandoli dallo stress ossidativo. Quest’ultimo è un fattore che va opportunamente arginato e frenato perché può danneggiare le strutture nervose e alterare le prestazioni intellettive come memoria, capacità di attenzione e concentrazione. Lo stress ossidativo aumenta non solo con l’età o in caso di particolari disturbi neurodegenerativi: si amplifica sempre di più anche in giovani e adulti che – incalzati da eccessivi impegni scolastici, lavorativi, familiari e sociali – faticano a rimanere lucidi e concentrati.

Anche se gli autori della ricerca auspicano ulteriori approfondimenti, Melissa si conferma un ottimo alleato per una mente fresca e in forma!

 

Abd Allah HN, Abdul-Hamid M, Mahmoud AM, Abdel-Reheim ES. Melissa officinalis L. ameliorates oxidative stress and inflammation and upregulates Nrf2/HO-1 signaling in the hippocampus of pilocarpine-induced rats. Environ Sci Pollut Res Int. 2022 Jan;29(2):2214-2226. doi: 10.1007/s11356-021-15825-y. Epub 2021 Aug 7. PMID: 34363578.


youtube instagram envelop mail4 google-plus google facebook twitter linkedin printer
0
    0
    Carrello
    Il carrello è vuotoRitorna al negozio