Zuccheri e grassi sotto controllo con Gynostemma

A gennaio, sarebbe opportuno riattivare il metabolismo con la stessa cura con cui rimettiamo in movimento il nostro fisico. Infatti, pasti ipercalorici e brindisi alcolici hanno appesantito e rallentato l’organismo, sovraccaricandolo di grassi e zuccheri: è bene riequilibrare il livello di queste sostanze nel sangue, per evitare che il loro prolungato eccesso favorisca accumuli adiposi o apra la strada a eventuali problematiche cardiovascolari.

Gynostemma è un rimedio usato da secoli nelle tradizioni mediche asiatiche per “tonificare le energie” e rimuovere ciò che intossica l’organismo e ne ostacola il buon funzionamento. La scienza conferma che la pianta ha proprietà adattogene, cioè aiuta a fronteggiare lo stress, in particolare quando questa condizione tende ad alterare l’efficacia del metabolismo lipidico e glucidico.

 

 

Gynostemma aiuta quindi a contrastare l’aumento di grassi e zuccheri nel sangue, e concorre a tutelare il benessere del sistema cardiocircolatorio: ciò anche grazie alla comprovata attività antiossidante, che protegge cuore e vasi da possibili danni indotti dai radicali liberi. Inoltre, la pianta si è rivelata un’ottima alleata in caso di dieta ipocalorica, perché aiuta il metabolismo e la mente ad adeguarsi ai cambiamenti nutrizionali e favorisce il raggiungimento e il mantenimento di un nuovo equilibrio metabolico e corporeo.


youtube instagram envelop mail4 google-plus google facebook twitter linkedin printer
0
    0
    Carrello
    Il carrello è vuotoRitorna al negozio