Olivello spinoso

NOME SCIENTIFICO:  Elaeagnus rhamnoides (L.) A.Nelson. = Hippophae rhamnoides L.
FAMIGLIA : Eleagnaceae

PARTE USATA
Di questa pianta si utilizzano i frutti, i semi e le gemme.

 

 

HABITAT E CARATTERISTICHE BOTANICHE

“Adattarsi” è la parola d’ordine di Olivello. Questo arbusto spinoso è infatti originario del Nepal, ma è riuscito a diffondersi in molti paesi europei, abituandosi a crescere anche in climi freddi e in ambienti estremamente proibitivi, che vanno dalle dune di sabbia prossime al mare fino ai rocciosi pendii montani.
È una pianta estremamente vivace: pur non superando i 2-3 m di altezza, sviluppa radici estese dalle quali emergono numerosi polloni, che danno vita a nuovi arbusti. La sua grande vitalità gli permette di crescere anche su terreni poveri, che anzi arricchisce di sostanze nutritive, rendendoli quindi adatti alla colonizzazione di altre specie arboree. L’unica cosa che non può mancare a Olivello spinoso è la luce: predilige gli spazi aperti soleggiati e soffre molto, fino a fermare la propria crescita, quando è adombrato dalle fronde di alberi più alti.
In primavera, inseme alle sottili foglie verdi e argentee, compaiono piccoli fiori verdastri, mentre i frutti maturano a fine estate e sembrano condensare il calore e l’energia tipici di questa stagione con la loro accesa tonalità giallo-arancio.


CURIOSITÀ E USI TRADIZIONALI

I rimedi tradizionali ricavati da Olivello sembrano imprimere alle persone stanche e deboli la grande forza vitale che connota la pianta in natura. Infatti, le antiche medicine asiatiche attribuiscono a questo arbusto proprietà toniche e corroboranti e ne inseriscono perciò i frutti in numerose ricette atte a “vivificare il sangue”, ossia rinvigorire le persone fortemente debilitate o provate da sforzi intensi.
Un’indicazione simile si trova nel repertorio della medicina antroposofica, per la quale il succo delle bacche di Olivello costituisce una vera e propria “energia condensata” che fortifica e rinvigorisce l’organismo fiacco e stanco.
Anche l’olio ricavato dalla spremitura dei semi di Olivello è ampiamente utilizzato: in particolare, nella tradizione tibetana costituisce il rimedio elettivo per lenire le bruciature e le irritazioni di occhi, cute e mucose, contribuendo alla cicatrizzazione di eventuali lesioni.


PROPRIETÀ E INDICAZIONI EVIDENZIATE DALLA RICERCA MODERNA

Gli studi scientifici confermano gli impieghi tradizionali e mostrano come Olivello spinoso apporti all’organismo tono e vitalità in numerosi ambiti, declinando i propri benefici in funzione della parte usata.
La ricchezza delle bacche in vitamine e acidi grassi, conferisce notevoli proprietà toniche al succo che se ne ricava: questo risulta particolarmente utile in caso di stress, per potenziare le naturali difese dell’organismo e proteggere cute e organi interni dai possibili danni che l’eccessivo carico psico-fisico comporta.
I semi hanno invece un notevole contenuto di sostanze antiossidanti – omega3, omega6 e omega9 – e danno origine a uno dei più efficaci oli vegetali anti-età. Adatto a ogni tipo di pelle, la protegge da tutto ciò che può comprometterne il benessere e accelerarne l’invecchiamento, ad esempio smog e altri inquinanti, raggi UV naturali o artificiali, cloro delle piscine, ecc. Inoltre, le ricerche scientifiche ne attestano il potere lenitivo nei confronti di irritazioni cutanee e di piccole bruciature o lesioni, delle quali può anche agevolare la riparazione.
Infine, dalle gemme di Olivello spinoso si ottiene un Macerato Glicerinato adatto a migliorare il tono e le difese, soprattutto di quanti faticano ad adattarsi ai cambiamenti stagionali: si tratta di persone che in autunno appaiono malinconiche, pigre e soffrono di frequenti disturbi respiratori; invece in primavera manifestano frequenti sbalzi d’umore e agitazione, associati a una maggior reattività delle loro difese nei confronti di pollini o altri possibili allergeni.


USO E CONTROINDICAZIONI

Fitomedical propone Olivello spinoso in:
Olio vegetale – OV: per beneficiare del suo effetto anti-età e delle sue proprietà protettive e riparative, consigliamo di applicarlo sulla cute puro o diluito al 10-30% in altro Olio Vegetale.
La ricchezza in carotenoidi conferisce al prodotto un vivace colore aranciato, per tanto si suggerisce di attenderne il completo assorbimento prima di indossare abiti oppure di proteggere gli indumenti con un fazzoletto.
Non si hanno dati relativi a possibili controindicazioni specifiche.

Gemmoderivato – MG bio: Per migliorare le difese e sostenere il tono psicofisico, si consigliano 50 gocce 2 volte al giorno, da assumere diluite in mezzo bicchiere d’acqua, 5-10 minuti prima dei pasti principali
Non sono state rilevate controindicazioni ai normali dosaggi.

Il succo concentrato dei frutti di Olivello spinoso è presente anche nel seguente prodotto della linea omeostat®:
Eleuteropiù – Formula di piante adattogene, toniche e antiossidanti per contrastare stress temporanei o prolungati.

L’Olio Vegetale dei semi di Olivello spinoso è presente anche nel seguente prodotto della linea Cosmesi naturale:
Stick labbra – Certificato Bio Eco Cosmesi AIAB e vegan-friendly, idrata, nutre e protegge le labbra.


Questo materiale è fornito esclusivamente a scopo informativo e non è assolutamente inteso come sostitutivo dell’atto medico. Pertanto, le informazioni ricevute non presentano in alcun caso natura prescrittiva o terapeutica e non devono essere utilizzate per diagnosticare o curare un disturbo o una malattia. Chiunque lo consulti è invitato ad interpellare il medico curante per domande relative al proprio stato di salute e in caso di malessere o malattia. Le notizie sulle piante qui riportate sono messe a disposizione a solo titolo informativo. Rappresentano una sintesi di informazioni desunte da diverse fonti concernenti l’uso delle piante officinali.


youtube instagram envelop mail4 google-plus google facebook twitter linkedin printer
0
    0
    Carrello
    Il carrello è vuotoRitorna al negozio