Stress a fior di labbra

La comparsa dell’herpes segnala in modo incontrovertibile un abbassamento delle difese dell’organismo, legato a svariati stress, come tensione emotiva o surmenage professionale. In queste condizioni l’Herpes simplex – che dopo la prima infezione rimane nel corpo umano in forma quiescente e inattiva – è libero di “risvegliarsi” e provocare le caratteristiche vescicole sulle labbra o più raramente nella zona genitale.

 

La seguente miscela aiuta a contenere l’area e lo sviluppo della lesione erpetica e va  applicata ripetutamente fin dai primi formicolii e bruciori:

  • Olio Vegetale di Tamanu, 5 ml (circa un cucchiaino da tè)
  • Olio Essenziale di Geranio, 5 gocce.

La ricerca scientifica attesta le proprietà antisettiche dei due estratti. Evidenzia l’attività di riparazione cutanea dell’Olio Vegetale di Tamanu, che conviene quindi utilizzare anche in fase di guarigione per ridurre il rischio di cicatrici e l’azione tonificante, antinfiammatoria dell’olio essenziale di Geranio.

Infine, è consigliabile potenziare la propria resistenza allo stress con le cosiddette specie adattogene. Segnaliamo in particolare Eleuterococco: per la comprovata capacità di sostenere le naturali difese dell’organismo, è utile sia durante la riattivazione dell’herpes sia successivamente, per abbassare il rischio di recidive.


youtube instagram envelop mail4 google-plus google facebook twitter linkedin printer
0
    0
    Carrello
    Il carrello è vuotoRitorna al negozio